Incetta di Premi per lo zArt Quartett al Concorso Nazionale per Quartetti d’Archi “Sergio Dragoni”

Image

Lo zArt Quartett, sodalizio nato nel 2016, è il vincitore del Concorso Nazionale per Quartetti d’Archi “Sergio Dragoni”, promosso dalla Società del Quartetto di Milano con la direzione artistica di Simone Gramaglia. In occasione della finale svoltasi venerdì 31 maggio a Casa Verdi, la commissione composta da Paolo Arcà, Enrico Bronzi, Francesca Dego, Manuel Da Silva e Oleksandr Semchuk ha assegnato il secondo Premio al Quartetto Echos. Il premio speciale Consorzio Liutai “A. Stradivari” di Cremona è andato al Quartetto Manfredi, mentre Anna Molinari del Quartetto Daidalos si è aggiudicata il riconoscimento speciale del maestro liutaio Giorgio Grisales dedicato al miglior violinista. Oltre al primo premio lo zArt Quartett, composto da Enrico Filippo Maligno e Sara Sottolano (violini), Nicoletta Pignataro (viola), Federica Ragnini (violoncello), si è aggiudicato il Premio speciale come miglior interprete del brano “Aria” di Silvia Colasanti e il Premio del pubblico.

Sabato 1 giugno alle 17 a Casa Verdi sarà possibile ascoltare lo zArt Quartett in concerto. 

L’edizione 2019 del Concorso “Sergio Dragoni” è stata dedicata alla memoria di Elisa Pegreffi, violinista e didatta tra i fondatori del Quartetto Italiano.

Un resoconto dettagliato del Concorso uscirà sul prossimo numero di Archi Magazine.