Si è spento Anner Bylsma, tra i padri della rinascita della Musica Antica

Image

All’età di 85 anni si è spento nelle prime ore di giovedì 25 luglio ad Amsterdam Anner Bylsma violoncellista la cui arte sublime ha incantato generazioni e generazioni di musicisti. Appartenente all’Olimpo dei padri della rinascita della Musica Antica, le sue registrazioni restano ad oggi insuperate (tra le quali due versioni delle Suites nel 1979 e nel 1992 nonché prime esecuzioni su strumenti originali di moltissimo repertorio dal primo Seicento a Brahms).

Vincitore nel 1957 del Prix d'excellence presso il Conservatorio reale dell'Aja quindi del primo Premio al “Pablo Casals Contest” (Città del Messico), ricoprì il ruolo Primo Violoncello - Violoncello Solista dell'Orchestra del Royal Concertgebouw di Amsterdam dal 1962 al 1968.

Oltre un intensissima attività musicale la sua vita fu contraddistinta da una florida attività didattica, di fatto mai cessata neppure dopo il ritiro dalle scene nel 2006, suggellato dal memorabile recital dedicato a Bach durante la prima Biennale del Violoncello di Amsterdam.

Steven Isserlis, che ha scritto di lui: «Anner Bylsma è stato un uomo incredibilmente fantasioso, assolutamente originale e spiritoso, gentile, completamente adorabile. Ci mancherà molto».

Un servizio dedicato a Bylsma uscirà su Archi Magazine di settembre-ottobre.

Gioele Gusberti