Nasce il “Metodo MusicAscolto” per l’insegnamento del violino ai non vedenti

Image

Venerdì 13 settembre alle 16 nei locali della UICI (Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti) di Roma Via Mentana 2/B), la violinista e didatta Elena Madaro presenterà il “Metodo MusicAscolto”, da lei ideato e registrato alla SIAE per l’insegnamento del violino ai non vedenti. Il metodo, unico in Italia nel suo genere, si pone come scopo l’avvicinare i giovani ciechi e ipovedenti alla musica, insegnando loro a suonare il violino. Si basa sull’ascolto inteso non solo come percezione uditiva, quanto piuttosto come ascolto consapevole del proprio corpo. L’apprendimento della tecnica violinistica di per sé si basa molto sulla sensibilità tattile e sulla percezione temporale-spaziale, utilizzando lo strumento come prolungamento del proprio corpo. Il “Metodo MusicAscolto” prevede l’utilizzo di alcuni ausili specifici, come ad esempio la guida per l’arco, e altri oggetti di uso comune, come una pallina morbida, utili per capire – e sentire – l’approccio fisico allo strumento.

In occasione della lezione-concerto del 13 settembre ai partecipanti sarà data l’opportunità di provare lo strumento e ascoltare dal vivo il suono del violino. Sarà presente la violinista Lisa Green, che in duo con Elena Madaro proporrà musiche di Bach, Paganini, Pleyel e Pachelbel.

Per qualsiasi ulteriore informazione è possibile contattare l’indirizzo mail metodomusicascolto@gmail.com

Annalisa Lo Piccolo