Aperte le celebrazioni per il 250° anniversario di Beethoven

Image

Nell’ambito di una cerimonia solenne il Ministro aggiunto per la Cultura tedesco Monika Grütters ha inaugurato oggi a Bonn l’anno dedicato al 250° anniversario della nascita di Ludwig van Beethoven, che verrà celebrato in tutta la Germania e in tutto il Mondo.

Il Ministro Grütters ha esordito dicendo che «Il confronto con il visionario, umanista e convinto europeista Ludwig van Beethoven è oggi più attuale che mai. Beethoven era già ai suoi tempi una leggenda: un artista che con il suo approccio radicale, stravolgendo schemi e convenzioni, ha superato confini ed entusiasmato così un vasto pubblico. Ancora oggi la sua musica emoziona, commuove, travolge e unisce persone di tutti i Paesi e continenti. È stato una delle prime "mega-star" venerate in tutto il mondo – e questo lo proietta quindi ai giorni nostri. L’obiettivo dell’anno che inizierà a breve, dedicato all’anniversario di Beethoven, è quello di far percepire oggi il genio di Beethoven».

I 250 anni del grande compositore saranno festeggiati con concerti, mostre, letture, conferenze e performance in tutta la Germania e anche all’estero. Nell’anno di Beethoven, la Germania si è impegnata per un totale di 27 milioni di euro. Il Land Nord Reno-Vestfalia promuove l’anniversario con 10 milioni di euro. La città di Bonn contribuisce con 5 milioni di euro e la provincia di Rhein-Sieg con 1,5 milioni di euro.

Nel pomeriggio, il Ministro Monika Grütters ha inaugurato la nuova mostra permanente della Casa di Beethoven a Bonn e i nuovi spazi del Museo, mettendo in rilievo l’importanza di questo museo che è uno dei più frequentati al mondo tra quelli dedicati ai compositori.