Clarissa Bevilacqua si aggiudica l'International Mozart Competition 2020

Image

La diciottenne Clarissa Bevilacqua è la vincitrice del primo premio alla 14esima edizione dell'International Mozart Competition di Salisburgo, aggiudicandosi non solo il riconoscimento in denaro di 10.000 euro ma anche i 1.000 euro riservati al vincitore del premio del pubblico e un premio speciale per la migliore interpretazione di una pagina mozartiana (una copia della nuova edizione dell'opus di Mozart edita da Bärenreiter). Del compositore salisburghese, nel round finale la Bevilacqua ha interpretato il Concerto in La Maggiore n.5 K219 a fianco dei Salzburger Orchester Solisten guidati da Tibor Bogányi, distinguendosi per l'impeccabile perizia tecnica e la toccante maturità musicale.

La giovane interprete si è formata sotto la guida di Maria Luisa Ugoni, Daniele Gay, Olga Kaler e David Taylor, conseguendo a soli 16 anni la laurea in violino al Conservatorio di Piacenza; attualmente si sta perfezionando al Mozarteum di Salisburgo, svolgendo parallelamente una carriera concertistica che la porta a esibirsi in Europa e negli Stati Uniti.

Sul secondo gradino del podio la cinese Yun Tang, 27 anni, già vincitrice di importanti riconoscimenti all'Isaac Stern Competition di Shangai, all'International Yankelevich Violin Competition alla Schoenfeld International String Competition. Il terzo premio va al diciottenne viennese Lorenz Karls.

La giuria, presieduta da Benjamin Schmid e composta da Pierre Amoyal, Lars Anders Tomter, Jan Vogler, Andre Mijlin, Hanna Weinmeister e Gerhard Schulz, ha esaminato 182 candidature provenienti da 37 differenti Paesi, ammettendo alla fase conclusiva dell'edizione 2020 un totale di 28 candidati.

Annalisa Lo Piccolo