Cagliari: ex Primo Violino del Teatro Lirico condannato a 9 anni di reclusione per violenze sulla moglie

Image

Valentin Fortuna con la moglie Franca Porcu

La Redazione ANSA ha resa pubblica la notizia della condanna di Valentin Fortuna, ex Primo Violino dell’Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari, a nove anni di reclusione a causa dei ripetuti maltrattamenti inflitti alla moglie, Franca Porcu, deceduta qualche anno fa all’età di ottant’anni  in seguito alle violenze subite.

La vicenda risale al 2013: Valentin Fortuna, 64 anni di origine rumena, assieme alla presunta amante Maria Pilloni (poi assolta da ogni imputazione), era accusato di estorsione aggravata, maltrattamenti, lesioni personali e sequestro di persona. Fortuna ha tenuta segregata in casa la moglie che voleva la separazione, negandole la possibilità di uscire e al contempo di comunicare telefonicamente con amici e parenti; contestualmente ha costretto la coniuge all’assunzione di massicce dosi di psicofarmaci, senza alcuna prescrizione medica. Secondo l’accusa, all’origine dei molteplici reati, ci sarebbe stata l’eredità della donna ottantenne che, probabilmente resa incosciente con il ricorso alle sostanze psicotrope, era stata costretta a redigere un testamento nel quale nominava il marito suo erede universale.

Valentin Fortuna ha presenziato a ogni fase del processo e ha preso atto della sentenza senza rilasciare alcuna dichiarazione. La difesa ha annunciato il ricorso al secondo grado di giudizio.

Annalisa Lo Piccolo