Il Concorso di Violino “Città di Vittorio Veneto” rinviato al 2021

Image

Avevano chiuso da pochi giorni le iscrizioni gli organizzatori del Concorso di Violino “Città di Vittorio Veneto - Gran Premio internazionale Prosecco Doc”, programmato dal 1° al 6 dicembre, dopo sei anni di sospensione. Invece l’ultimo DPCM del Governo li ha convinti a rimandare il Concorso al 2021: «Una decisione sofferta ma resasi inevitabile di fronte alle tante incognite derivanti dalla situazione in atto che avrebbero reso oggettivamente difficile mantenere le date e il calendario prefissati, anche in considerazione delle possibili limitazioni alla mobilità fra gli stati europei che potranno essere introdotte».

Lo stesso Sindaco di Vittorio Veneto Antonio Miatto ha dunque inviato una comunicazione a tutti i partecipanti per annunciare l’inevitabile slittamento della manifestazione al prossimo anno. «Sono davvero spiacente - si legge nel messaggio - di informarvi che, a causa dell'aggravarsi in tutta Europa dell'emergenza epidemiologica da Covid-19, il 32° Concorso di Violino ‘’Città di Vittorio Veneto - Premio Internazionale Prosecco’’ Doc è stato rinviato al 2021, in un periodo compreso tra maggio e settembre».

Alla nota del Sindaco fanno eco le parole dell’Assessore alla Cultura Antonella Uliana: «Solo due giorni fa avevo espresso la mia grande soddisfazione per aver raggiunto un numero di partecipanti così numeroso (42 i concorrenti iscritti provenienti da tutta Europa n.d.r.) nonostante le difficoltà del periodo che stiamo vivendo. Per ottenere questo risultato tutto il gruppo degli organizzatori stava lavorando alacremente da più di anno con un impegno quasi quotidiano. Ora, con rammarico, dobbiamo sospendere l’iniziativa rimanendo in attesa di tempi migliori».