Vichy Enchères torna ad accogliere il pubblico per l’asta d’inizio dicembre

Image

In seguito alle nuove disposizioni del governo francese la casa d’aste Vichy Enchères ha annunciato la riapertura della propria sede al pubblico, seguendo naturalmente il protocollo delle regole sanitarie imposte a livello nazionale.

Buone notizie dunque per tutti coloro che fossero interessati a partecipare alla grande asta di violini, viole, violoncelli e archetti che si terrà dal 1° al 3 dicembre, con esposizione a partire dal pomeriggio di domenica 29 novembre. Nel catalogo dell’asta spiccano violini di Matteo Goffriller (Venezia ca 1700), Jean-Baptiste Vuillaume (Parigi 1853), Ferdinando Aliberti (Milano ca 1730), della scuola di Storioni (Cremona ca 1800), un violoncello di Gennaro Gagliano (Napoli 1756) e archetti di François Xavier Tourte, Pierre Simon, Eugène Sartory, Dominique Peccatte, Jean Pierre Marie Persoit e Nicolas Maire.