Chigiana-Mozarteum: torna a Siena la grande Musica Barocca

Image

Vittorio Ghielmi

L’Accademia Chigiana inaugura, lunedì 30 agosto, il nuovo programma estivo Chigiana-Mozarteum Baroque masterclasses, dedicato alla Musica Barocca. Una novità assoluta, un accordo fra due grandi Istituzioni europee: l’Accademia Chigiana di Siena e l’Università Mozarteum di Salisburgo.

Il programma barocco, dal 30 agosto al 5 settembre è inserito nel contesto dei corsi estivi della 90ª edizione della Chigiana Summer Academy. Protagonisti i docenti dell’Istituto di Musica Antica del Mozarteum di Salisburgo.

«È una grande soddisfazione avere concretizzato questo progetto – ha dichiarato Vittorio Ghielmi, docente della masterclass di viola barocca – con l’aiuto dei colleghi del Mozarteum [...]. Sono anche estremamente grato e orgoglioso di poter ritrovare in questo accordo con l’Accademia Chigiana di Siena due aspetti che hanno caratterizzato la mia vita professionale e umana: in qualità di Direttore di Istituto presso il Mozarteum, la permanente internazionalità della nostra missione di musicisti ed artisti; in quanto italiano, l’attaccamento e il costante riferimento alla tradizione culturale del paese di Monteverdi, Vivaldi e Rossini. In questi momenti difficili la trasmissione della vera cultura è il solo pilastro su cui si può immaginare una seria rinascita e un futuro per il nostro Paese e per l’Europa».

«Con questo importante accordo – ha commentato il Presidente dell’Accademia Chigiana, Carlo Rossi – si posa la prima pietra per la fondazione di un gemellaggio tra due capitali europee della musica, dell’arte e della cultura occidentale quali Salisburgo e Siena. Trasmettere il patrimonio storico attraverso il linguaggio universale della musica favorisce la comunicazione, lo scambio culturale, sostiene la rigenerazione, il turismo, l’istruzione e l’inclusione sociale. La musica è un’eredità di cui andare orgogliosi e attraverso la quale costruire una strategia di sviluppo comune per un futuro migliore e sostenibile. Mi auguro che questa sinergia possa consolidarsi e svilupparsi nei prossimi anni con l’ampliamento dell’offerta didattica e concertistica e la più ampia partecipazione degli appassionati di Musica Barocca da tutto il mondo».

L’accordo tra la Chigiana e il Mozarteum fa di Siena il nuovo polo di eccellenza della musica antica e segna il ritorno della Musica Barocca nell’estate dell’Accademia Chigiana. L'Istituzione senese può così dare continuità a un percorso che l’ha vista, fin dalle sue origini, protagonista nello studio e nella ricerca nell’ambito della musica antica, con l’esecuzione di opere del periodo barocco raramente ascoltate e con la presenza di grandi interpreti quali docenti dei corsi estivi, tra cui Emili Pujol, Rene Clemencic, Frans Brüggen, Kees Boeke, Sigiswald Kuijken, Gustav Leonhardt, Kenneth Gilbert, Christopher Rousset.

Il 1° settembre alle ore 21.15 i solisti del Mozarteum di Salisburgo saranno protagonisti di un concerto presso la Chiesa di Sant’Agostino, con cui si conclude l’edizione 2021 del Chigiana International Festival & Summer Academy. In programma musiche dei grandi autori del Barocco B. Galuppi, G. F. Händel, F. Couperin, A. Forqueray e J.S. Bach.

Altre News