Concluso il primo Concorso di Liuteria intitolato a Marino Capicchioni

Image

Si è svolto lo scorso weekend nella splendida cornice di Palazzo della Cultura di Sogliano al Rubicone la prima edizione del Concorso Internazionale di Liuteria intitolato al liutaio “Marino Capicchioni” (San Marino, 1885 - Rimini, 1977).

La giuria, presieduta dal prof. Fabio Perrone e composta dai maestri liutai Luca Maria Gallo, Giuseppe Quagliano e Liu Zhao Yang e dai musicisti Alberto Casadei, Fakizat Mubarak e Miri Kim ha analizzato 39 strumenti di liuteria in gara. Sono risultati vincitori per la categoria professionisti: Maria Strelnikova (primo premio, violino moderno), Georgi Nicolov (primo premio, viola moderna e viola antichizzata), Emanuil Markov (1° premio, violino antichizzato), Rodolfo Bettio (primo premio, violoncello antichizzato).

La categoria non professionisti ha visto invece l'affermazione di Luca Manini (primo premio, violino moderno),  Hristyan Tenev (primo premio, viola moderna), Yang Yuan (primo premio, violino antichizzato), Koo Bonwook (primo premio, viola antichizzata), Fabio Ramella (primo premio, violoncello antichizzato).

Il Concorso di Liuteria, organizzato in contemporanea alla 18^ edizione del Concorso Internazionale per Giovani Musicisti “Luigi Zanuccoli”, ha reso omaggio al grande liutaio Marino Capicchioni che novant’anni fa, nel 1931, ricevette la Medaglia d’Oro all’Esposizione di Padova e nel 1937 la Medaglia d’Argento e la Menzione d’onore al Concorso di Liuteria moderna di Cremona.

 

Altre News