Il West Cork Chamber Music Festival diventa "virtual": sarà online dal 26 giugno al 5 luglio

Image

Il West Cork Chamber Music Festival - che ogni estate anima il sudovest dell’Irlanda - è senza dubbio una tra le rassegna di Musica da Camera più entusiasmanti e speciali del Vecchio Continente. Quest’anno un nostro giornalista avrebbe seguito il Festival per un reportage su Archi Magazine di settembre/ottobre ma la rassegna – come centinaia di altre in tutta Europa - è stata annullata a causa dell’epidemia di Coronavirus.

Gli organizzatori hanno annunciato ora una versione online del West Cork Chamber Music Festival, che avrà luogo in sostituzione dell’edizione 2020: in programma una dozzina di concerti che saranno trasmessi in streaming sul sito del Festival (www.westcorkmusic.ie) dal 26 giugno al 5 luglio. La pandemia mondiale non ha  compromesso la vocazione internazionale del Festival irlandese: la tecnologia ha difatti consentito di riunire virtualmente 40 musicisti ospiti, attraverso le riprese effettuate a Cork, Amterdam, Londra, Parigi, Varsavia, Brema, Chicago e Bloomington.

«Al di là di quanto accaduto fino ad ora - hanno scritto i promotori in un comunicato -, il 2020 resta pur sempre l’anno bethoveniano; così il Festival propone un’ardente Sonata a Kreutzer affidata a due giovani e promettenti interpreti olandesi; Vadim Gluzman eseguirà la Sonata in Fa maggiore op. 24 “Primavera” e il Quartetto Dudok sarà interprete del quartetto della maturità beethoveniana che si conclude con “la Fuga più folle della musica occidentale”. Alina Ibragimova e Alasdair Beatson proporranno musiche di Mozart, Debussy e Ravel. Quattro quartetti – Doric, Signum, Pacifica e Dudok – saranno interpreti, tra le altre, di pagine di Haydn, Britten, Shostakovich, Schulhoff, Schubert e Caroline Shaw. La brillante pianista ucraina Anna Fedorova, resa celebre dalle interpretazioni del Concerto di Rachmaninov che hanno contato milioni di visualizzazioni, incontrerà il gruppo d’archi guidato da Mairéad Hickey nei celebri Trii di Schubert e nello straordinario Quintetto “La trota”».

Il Virtual West Cork Chamber Music Festival è realizzato grazie al generoso supporto dell’Arts Council, della Crespo Foundation, di Failte Ireland e del Cork County Council, così come dalle preziose donazioni dei possessori dei biglietti acquistati nell’ambito del festival successivamente annullato.  

Annalisa Lo Piccolo