Notice: Undefined index: meta in /web/htdocs/www.archi-magazine.it/home/uw-templates/ui/open_graph.php on line 21

Notice: Undefined index: lng in /web/htdocs/www.archi-magazine.it/home/uw-templates/ui/open_graph.php on line 30

Ultimo numero

Marzo-Aprile 2021

Image

Acquista la rivista cartacea (spediz. gratuita)      Scarica in versione pdf

«Avete un ragazzo molto sveglio e dotato. Potrebbe diventare un grande bandito, oppure un ottimo musicista: scegliete voi». Non capita certo a tutti i genitori di sentire queste parole dall’insegnante di musica del proprio figlio. Fortunatamente i signori Vernikov non le hanno ignorate, instradando il giovane Pavel lungo la seconda strada, che l’ha portato a diventare un raffinato concertista e uno stimatissimo docente, con allievi in tutto il mondo. Lo ha raggiunto per noi Marco Bizzarini che, «in un’amabile chiacchierata, spesso condita con un pizzico di sano umorismo», ha raccolto qualche aspetto della sua intensa vita artistica: la giovinezza a Odessa, gli anni trascorsi in Italia, l’amicizia con Moni Ovadia, l’esperienza traumatica della perdita del Guadagnini, il lungo periodo di fermo provocato dalla pandemia e infine i progetti per quando tornerà finalmente la tanto attesa normalità.

Rendiamo poi omaggio ad un’altra personalità del violino: il grande Ivry Gitlis, che si è spento da poco a Parigi alla veneranda età di 98 anni. Danilo Prefumo ripercorre la sua lunghissima attività violinistica (e non solo), contraddistinta sempre da una straordinaria apertura mentale frutto di una vivace curiosità e di un eterno spirito giovanile.

Con questo numero, accompagnati da Guido Rimonda, iniziamo un affascinante viaggio in cinque tappe alla riscoperta di Giovanni Battista Viotti, padre della scuola violinistica moderna e artefice di tante innovazioni che hanno segnato la storia della musica.

Protagonista della rubrica Grandi Strumenti questa volta è un violino di Nicolas-François Vuillaume (fratello minore del più famoso Jean-Baptiste) appartenente alla collezione del Museo degli Strumenti Musicali di Milano. Oltre a presentarci l’autore e ad illustrarci le peculiarità di questo violino, Carlo Chiesa ci mostra il restauro che ha appena terminato per conto del Museo.

Ricordiamo infine con affetto e riconoscenza il nostro collaboratore Alberto Cantù, recentemente scomparso, ripubblicando uno dei tanti articoli scritti per Archi Magazine.

Buona lettura e arrivederci al prossimo numero.

Acquista la rivista cartacea (spediz. gratuita)      Scarica in versione pdf

Contenuti

In Copertina: Pavel Vernikov: adoro lavorare divertendomi (di Marco Bizzarini)
L’Inchiesta: Il “caso” del violino Giuseppe Guarneri “filius Andreae” sottratto dai nazisti (di Fabio Perrone)
Il Ricordo: Georg Mönch, la semplicità di un grande maestro (di Massimiliano Damerini)
Protagonisti: Ivry Gitlis, il violinista eclettico (di Danilo Prefumo)
Capricci: L’arcata e il divenire (di Enrico Bronzi)
Spazio ESTA: Il percorso musicale come “Viaggio dell’Anima” (di Igor Buscherini)
Archivio: Karol Lipinski, Paganini polacco e come (di Alberto Cantù)
Giovani Talenti: Erica Piccotti. Il nuovo volto del violoncello (di Luca Segalla)
Il Quartetto, questo sconosciuto: Una storia infinita (di Simone Gramaglia e Chiara Lijoi)
Grandi Strumenti: Violino Nicolas-François Vuillaume, Bruxelles 1856 (di Carlo Chiesa)
Riscoperte: Giovanni Battista Viotti e la nuova scuola violinistica (di Guido Rimonda)
Yoga e Didattica Strumentale: Il salto neurocentrico (di Alfredo Trebbi)
Archi in Forma: Igiene quotidiana: le scale (di Marco Fiorini)
Fuori con la Musica: Marco Coppiardi, dal 1992 al 2018 negli USA (di Silvia Mancini)

Attualità – Novità Accessori – Novità editoriali – Novità discografiche