Ultimo numero

Maggio-Giugno 2022

Image

Acquista la rivista cartacea      Acquista in versione pdf

Il 15 marzo la Società del Quartetto di Milano ha ospitato l’ultimo concerto italiano dell’Emerson String Quartet, la formazione americana che in 46 anni di carriera, con le sue robuste e impetuose esecuzioni, ha segnato indelebilmente la storia del quartettismo moderno. Ad accogliere con calore ed energia l’ensemble newyorkese, una Sala Verdi gremita di musicisti ed appassionati di ogni età. Lucia Molinari, nella recensione del concerto pubblicata sul sito di Archi Magazine, ha condensato con efficacia la straordinarietà della formazione: «Colpisce l’alchimia che rende unico il suono di questo Quartetto: non mancano uscite individuali molto determinate e un’impronta personale dei singoli musicisti, ma il risultato finale è sempre quello di un unico, compatto e solidissimo suono di ensemble. L’Emerson è in grado di manipolare con grandissima varietà il proprio suono, raggiungendo i più diversi bilanciamenti senza mai rinunciare ad un’espressività e una robustezza in grado di riempire l’enorme sala».
La storia dell’Emerson dunque finirà a breve - anche se le sue numerose incisioni continueranno a rimanere un punto di riferimento negli anni a venire - ma la fervida attività didattica, artistica, organizzativa e creativa di Philip Setzer, Eugene Drucker, Larry Dutton e Paul Watkins di certo non conoscerà battute d’arresto, come hanno raccontato a Gregorio Moppi nella nostra intervista di copertina. Ci auguriamo dunque di rivederli presto coinvolti in nuovi progetti. Nel frattempo non ci resta che dir loro: Thank you guys for all your wonderful music!

Contenuti:

In Copertina: Emerson String Quartet. L’ultima tournée (di Gregorio Moppi)
Aste: Aste d’inizio primavera: il top lot è un Guarneri “filius Andreae”
Spazio ESTA: Passato, presente e futuro: il 50° Convegno di ESTA International  (di Ursula Schaa)
Capricci: Costruire e distruggere (di Enrico Bronzi)
Grandi Strumenti: violoncello Vincenzo Sannino, Roma 1914 (di Claudio Amighetti)
Riscoperte: Giovanni Battista Viotti e la nuova scuola violinistica - ottava e ultima parte – (di Guido Rimonda)
Yoga e Didattica Strumentale: Il metodo Diabolik (di Alfredo Trebbi)
Archi in Forma: Efficacia e semplicità: il “foglio” delle scale di Massimo Marin (di Francesco Manara)
L'Angolo del Quartetto: Gian Francesco Malipiero: Quartetto n.1 “Rispetti e Strambotti” (di Simone Gramaglia e Lucia Molinari)
Fuori con la Musica: Antonella Aloigi Hayes, dal 2008 in Malesia e a Singapore (di Silvia Mancini)
Rubriche: Attualità – Novità accessori - Novità libri e spartiti – Novità discografiche - Corsi e Masterclass - Concorsi - Audizioni e Concorsi per Orchestra

 

Acquista la rivista cartacea      Acquista in versione pdf