«Se F.X. Tourte vivesse nel XXI secolo costruirebbe archi in legno o in carbonio?»

Bernd Müsing, fondatore di Arcus Bows, la casa tedesca famosa in tutto il mondo per i suoi archetti in fibra di carbonio, riflette in questo video su come François Xavier Tourte, considerato il 'padre' dell'arco moderno, 200 anni fa progettata e costruiva i propri esemplari per suonare su strumenti con corde di budello, molto lontane da quelle utilizzate abitualmente oggi.

www.arcus-muesing.de

...

leggi l'articolo completo


Studiare: quanto o come?

Image

di Francesco Manara

Una delle domande più frequenti che mi vengono poste è quante ore giornaliere io studi, domanda peraltro a cui non è facile rispondere, visto che l’attività di un musicista in carriera prevede generalmente giornate diversissime tra loro, un giorno prove, un altro giorno concerto,...

leggi l'articolo completo


Non solo Stamitz e Hoffmeister... i Concerti per viola di Alessandro Rolla

di Simonide Braconi
In oltre trent’anni di insegnamento, quanti Concerti di Stamitz ed Hoffmeister avrò ascoltato dai miei allievi? Pur non volendo sminuire l’importanza di questi due lavori nel repertorio violistico, ho spesso percepito una certa frustrazione e stanchezza nel dover affrontare queste partiture; una stanchezza, ahimè, da dover stoicamente sopportare, visto che sono Concerti obbligatori nella quasi totalità di concorsi ed audizioni. La domanda che ne consegue è: non...

leggi l'articolo completo




Renaud Capuçon, Edgar Moreau e Bertrand Chamayou celebrano la musica cameristica di Saint-Saëns

Nel 2021 ricorrono i 100 anni dalla morte di Camille Saint-Saëns, uno dei massimi autori della musica francese. Il pianista Bertrand Chamayou, il violinista Renaud Capuçon e il violoncellista Edgar Moreau celebrano la sua arte musicale con un album in uscita il 27 novembre che raccoglie tre delle sue più raffinate composizioni cameristiche. «Si tratta di composizioni magnifiche, afferma Bertrand Chamayou, ma raramente eseguite e incise su disco. Rappresentano la quintessenza del repertorio camerist...

leggi l'articolo completo



Quartetto Eos: il nuovo che avanza

Image

di Luca Segalla

VARESE - I giovani quartetti d’archi italiani invadono gioiosamente gli spazi della musica. È un’onda lunga che è iniziata qualche anno fa e che a poco a poco ha preso forza. Un tempo erano costretti a farsi strada con dedizione, tenacia ed anche un po’ di incoscienza, se pen...

leggi l'articolo completo



L'infinito minimale

Image

di Giuseppe Ettorre

Strano “mestiere” quello del musicista… In un mondo pervaso da manie di grandezza, da gigantismo, in cui tutto deve essere Mega, Super, Iper o Multi, in cui le capacità degli hard disk si misurano in TeraByte e in cui si pensa prima a costruire faraonici ponti che a tutelare i luoghi che i medesimi ponti dovranno unire, noi musicisti, viceversa, passiamo ore e giorni a tentare di p...

leggi l'articolo completo


L'omaggio di Mario Brunello a Giuseppe Tartini nel 250° anniversario della morte

Nel 250° anniversario della morte di Giuseppe Tartini, Mario Brunello e l’Accademia dell’Annunciata diretta da Riccardo Doni, ricordano uno dei grandi sodalizi della storia della musica del Settecento: il rapporto tra Tartini e Antonio Vandini, violoncellista nato a Bologna – culla della scuola violoncellistica italiana – attivo a Padova per cinquant’anni, autore di una prima biografia di Tartini e in contatto con lui dagli anni Venti del Settecento.

...

leggi l'articolo completo