Stradivari torna a Cremona: il video di "Contemporary Violins & Bows - Sound & Vision"

Image

“Contemporary Violins & Bows Exhibition” è stato uno degli eventi dell’autunno liutario cremonese 2019 che ha visto un gruppo di liutai professionisti, che vive e lavora a Cremona e condivide una visione simile dell’etica del lavoro di liutaio, presentare i propri migliori violini, viole, violoncelli e archi nel centro storico di Cremona, nei locali che un tempo ospitavano un'antica gioielleria.
Anche per il 2020 era prevista una nuova mostra. Nessuno poteva immaginare quale sconvolgimento avrebbe causato la pandemia nella vita privata e lavorativa di tutti.
Dopo qualche incertezza la decisione è stata di "esserci" comunque, anche se in modo diverso, anche rispetto ad altre iniziative promosse da Istituzioni e Associazioni. Al regista cremonese Mauro Maffi è stata commissionata la realizzazione di un video, un vero e proprio "film" della durata di 30 minuti, con protagonisti alcuni liutai contemporanei che si troveranno a fare incontri insoliti con personaggi che hanno fatto un lungo viaggio proprio per incontrare chi, oggi, con la stessa serietà, professionalità e passione di un tempo, produce strumenti ad arco. Per distinguere l’edizione 2020 da quella del 2019, "Exhibition" è stato sostituito con "Sound & Vision 2020" perché la presentazione del gruppo punta su immagini e suoni senza dialoghi o parole scritte.
I protagonisti sono i liutai Pino Arrè, Elena Bardella, Luca Bastiani, Gaspar Borchardt, Roberto Cavagnoli, Marcelo Cavanna, Shotaro Nishimura, Barbara Piccinotti, Primo Pistoni e Davide Sora.

L’appuntamento è per la prossima mostra nel 2021, perché niente può competere con il piacere e l'emozione di guardare, toccare, suonare e ascoltare uno strumento dal vivo.