Image

Una rivisitazione del metodo Carl Flesch

di Mark Rush

La maggior parte degli aspiranti violinisti si imbatterà prima o poi durante il corso degli studi nell’apprendimento delle più basilari scale e arpeggi di tre ottave. Tuttavia, una volta introdotto, lo studio delle scale è troppo spesso lasciato allo studente senza supervisione dell’insegnante con risultati deleteri.  Una delle insidie ​​di questo approccio è costituita dal fatto che alcune scale vengono suonate per riscaldare i muscoli piuttosto che essere utilizzate come un modo per esplorare e sviluppare le molte sfaccettature della tecnica violinistica. Come ha affermato l'ex Primo Violino della Boston Symphony Joseph Silverstein, «le scale sono il mio modo di studiare il violino».

Lo studio sistematico va ben oltre l'esecuzione di poche scale e arpeggi per sciogliere le dita e fornisce a un violinista i mezzi con cui costruire abilità tecnica, forza e flessibilità nel tempo. Consente altresì ad un violinista avanzato di mantenersi in forma perfetta.

Ai nostri tempi si annoverano un gran numero di sistemi per lo studio delle scale, tuttavia uno dei più venerabili ed efficaci è il sistema di Car Flesch, un metodo scritto 100 anni fa.

Flesch, che annovera tra i suoi allievi alcuni dei violinisti più importanti del XX secolo, tra cui Henryk Szeryng, Ida Haendel, Ginette Neveu, Ivry Gitlis e Szymon Goldberg solo per citarne alcuni, riconobbe l'importanza di un approccio sistematico alla pratica delle scale. Basato sul lavoro di Otakar Sevcik, il sistema delle scale di Flesch è elegante e, una volta appreso, sorprendentemente efficiente in termini di tempo. Flesch si riferiva al sistema come a "Le preghiere quotidiane”.

A tal proposito c'è un’aneddoto divertente. Flesch presentò il sistema per la prima volta nel suo trattato pedagogico, L'arte di suonare il violino, ma solo nella tonalità di Do maggiore. Si aspettava che i suoi studenti imparassero questa versione più leggibile e comprensibile del sistema e poi la trasportassero in tutte le tonalità. Con grande sgomento scoprì che i suoi studenti si limitavano a praticarlo esclusivamente in Do maggiore! Il volume del Sistema delle Scale di Carl Flesh  che conosciamo oggi ne fu la conseguenza, e la sua completezza è forse la testimonianza della delusione di Flesch di fronte alla pigrizia dei suoi studenti! Flesch non solo trascrisse gli esercizi in tutte le tonalità, ma incluse una moltitudine di colpi d’arco e variazioni ritmiche producendo un volume denso di contenuti. L'ultima edizione curata da Max Rostal, nonché la versione oggi disponibile, ha ulteriormente arricchito la complessità del sistema.

Nel sistema Flesch, il violinista studia una tonalità  al giorno, seguendo il circolo delle quinte, includendo scale su una corda sola, scale e arpeggi di tre ottave e sezioni a corde doppie. Una volta appreso, questo esercizio tecnico può essere eseguito in  meno di 30 minuti. Naturalmente il problema principale è proprio questo: apprenderlo!

Nella mia esperienza di insegnante ho constatato come gli studenti che si cimentano per la prima volta con il metodo Flesch, vengano immancabilmente sopraffatti dalla sua complessità. Poiché questo di per sé è un grosso ostacolo, ho deciso di redigere la mia edizione del sistema delle scale Flesch intitolata Carl Flesch Distilled: A User-Friendly Approach to the Flesch Scale System. È un tentativo di rendere questo sistema completo, succinto e immensamente utile, il più accessibile possibile tuttavia senza sminuire il contenuto.

L'intento del libro non è quello di sostituire il magistrale lavoro di Flesch, ma piuttosto di presentare il materiale in maniera da non intimorire soprattutto lo studente alle prime armi. Il libro può anche funzionare come una versione abbreviata del sistema Flesch, utile a tutti i  violinisti.

La mia iniziazione al sistema Flesch è avvenuta un'estate in cui mi sono preso una pausa considerevole dal violino. Ovviamente, quando ho ricominciato a esercitarmi, le mie condizioni tecniche non erano delle migliori. Ho sentito il richiamo del volume di Flesch che custodivo nel mio scaffale e che non avevo mai aperto e per la prima volta ho letto l'intera introduzione al libro, rendendomi conto di non aver mai capito veramente il sistema come lo intendeva Flesch. Iniziai così un percorso di apprendimento e di pratica quotidiana del sistema Flesch come esercizio per rimettermi in forma. Alla fine, non solo ha notevolmente migliorato la mia tecnica al violino ma, nel tempo, sono rimasto così colpito dai benefici ricevuti, che l'ho adottato come metodo fondamentale del mio insegnamento.

Quando si presenta il sistema agli studenti, il materiale viene introdotto in modo incrementale, iniziando con le scale e gli arpeggi di tre ottave. Una volta raggiunta una certa competenza, si possono affrontare le doppie corde. Nella mia versione del sistema Flesch, ho aggiunto sezioni che possono aiutare a facilitare l'introduzione sia della sequenza di tre ottave che delle scale a doppie corde per lo studente alle prime armi. In effetti, credo che Flesch non abbia mai inteso il suo sistema per questo tipo di studenti principianti. Dato che Flesch fu l’insegnante dei migliori talenti del suo tempo, molto probabilmente dava per scontato un alto livello di abilità tecnica, e quindi è questo uno dei motivi per cui il suo libro risulta scoraggiante per così tanti studenti. Carl Flesch Distilled offre agli studenti l'opportunità di sviluppare competenze basilari prima di avventurarsi nel sistema completo.

Ho scoperto che la stragrande maggioranza dei miei studenti che imparano l'intero sistema continuano a praticarlo durante la loro carriera. Credo che questo avvenga proprio perché il valore del sistema Flesch diventa evidente solo dopo averlo praticato in modo fedele alle intenzioni dell’autore. Serve quindi come disciplina fondamentale di supporto all’esercizio giornaliero e allo sviluppo artistico.

Dopo aver sperimentato la pratica del sistema delle scale di Flesch potreste anche voi essere sorpresi dai risultati!

---------------------------------------------------------

I lettori di Archi Magazine riceveranno un prezzo scontato su Carl Flesch Distilled: A User-Friendly Approach to the Flesch Scale System, inserendo il codice VLNcom071109 su questa pagina web: https://isgpublications.com/pedagogy.htm

fotografie